1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (3 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...


Graffette Napoletane

Le graffette napoletane sono uno dei dolci più buoni del mondo. Sono soffici e fragranti perchè sono realizzate con l’aggiunta di patate nell’impasto. Sono dei dolci tipici della cucina napoletana e caratteristiche del periodo di carnevale. Ma a Napoli uno cosa così buona non può limitarsi in un breve periodo. Infatti in tutti i bar e pasticcerie si trovano tutti i giorni dell’anno.

 

Ecco la mia versione delle Graffette Napoletane con le patate

 

Morbidissime Graffette Napoletane

Di Laura
Pubblicata: febbraio 27, 2017

  • Resa: da 1 a 10 Persone servite
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Pronta In: 5 ore 0 minuto

Le graffette napoletane sono uno dei dolci più buoni del mondo. Sono soffici e fragranti perchè sono realizzate con l’aggiunta di …

Ingredienti

Istruzioni

    1. Mettere in infusione le bucce di arancia e limone grattugiate con qualche goccia del loro succo ed un cucchiaino di zucchero.

 

    1. Bollire le patate intere per circa 40 minuti o comunque fin quando saranno ben cotte e morbide. Sbucciarle e schiacciarle con lo schiacciapatate.

 

    1. Sciogliere il lievito nel latte tiepido. Se, come me avete la planetaria, versate le uova con lo zucchero nel cestello e mescolate bene. Aggiungete il burro morbido a pezzetti, poi la vaniglia e mescolate. Unire il latte col lievito e continuate a mescolare. Aggiungete le bucce di arancia e limone ed un pizzico di sale.

 

    1. Aggiungete ora le patate e, mescolando, la farina. Impastate fino ad ottenere un panetto liscio e morbido. Mettete il panetto sul tavolo e impastate con le mani per qualche secondo. Mettetelo in una ciotola capiente, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare fino al raddoppio. (almeno 2 ore)

 

    1. Prendete ora l’impasto lievitato e stendetelo col mattarello fino a mezzo cm.
      Con un coppapasta medio (oppure un tazzone) formate tanti cerchi. Con un tappo di bottiglia fate un forno in ogni cerchio.
      Togliete tutto l’impasto in eccesso e ristendetelo. Potete formare altri cerchi oppure altre forme come più vi piace.
      Coprite con un canovaccio e lasciate riposare per 1 ora almeno. (Dovrebbero raddoppiare di volume).

 

    1. Mettete sul fuoco una pentola capiente e riscaldate l’olio. Friggete le graffette napoletane per 2/3 minuti per lato. Poggiatele sul piatto con carta assorbente, e poi passatele nello zucchero.

 

    1. Le graffette napoletane sono pronte. Divoratele subito calde e si sgioglieranno in bocca. Mamma mia come son buone.
      Gnammmmmm ?

 

Laura

Adoro cucinare, ma soprattutto gustare le ricette saporite che prepariamo. Voglio condividere con tutti voi questa mia passione.

Facebook Twitter 

Lascia un commento